Timidina

Timidina

 

Un contralto silenzioso,

un tantino misterioso.

Viene e va da tranquillina,

sembra quasi timidina.

Quando arriva non si sente,

mentre invece è qui presente.

Il suo ciao non fa sentire,

solo un gesto… per capire.

Prende prima la carpetta…

dalla solita borsetta,

poi gli occhiali… sul nasino,

sembra proprio un bel topino.

Fresca come i fior di maggio…

“Tira fuori il suo coraggio!”,

la tua voce vogliam udire,

fatti dunque un po’ sentire;

la paura lascia stare,

su di noi tu puoi contare.

Cerca di essere vincente,

non pensare a certa gente.

Noi un gran bene ti vogliamo…

Buon compleanno… ti auguriamo.